Lecce immaginaria: un walking tour per conoscere una Lecce invisibile
Lecce immaginaria: un walking tour per conoscere una Lecce invisibile

Non soffriamo di allucinazioni, tranquilli! Lecce immaginaria vuole essere un’occasione per cogliere quegli aspetti della città che di solito passano inosservati e per riportare alla luce della memoria frammenti di storia dei quartieri e delle vie che sono stata cancellati dalla modernità.

Sarà necessario quindi giocare di immaginazione mentre percorrendo il centro storico di Lecce, a partire da Porta Rudiae fino alla Villa della Lupa, la guida vi accompagnerà in una narrazione meno nota del capoluogo salentino. Tappe dove l’architettura e l’arte sono solo uno degli aspetti, laddove invece prende risalto la cronaca, la leggenda e i personaggi che quei luoghi li hanno vissuti.

Un importante elemento da esaminare con occhio attento è la toponomastica: l’intitolazione di vie, vicoli e corti nel centro storico di Lecce sono chiari suggerimenti a personaggi ed eventi della storia locale, a volte ignorati rispetto ai grandi nomi e ai grandi fatti; e poi ci sono ancora i Conservatori di Lecce, erano tre e (a parte uno non più esistente) ci mostrano ancora le loro architetture dismesse dai loro usi originari ma deputate a luoghi di cultura, il Conservatorio Sant’Anna e quello delle Pentite di San Sebastiano: se quelle mura potessero parlare quante ne potrebbero raccontare, e qualcosa di quel che accadevano in quei luoghi sarà la guida di Lecce immaginaria a raccontarvelo. E poi ancora le Quattro Speziarie, ossia l’antico quadrivio dal quale si accedeva a Piazza Sant’Oronzo, che è l’esempio dell’evoluzione urbanistica di una città che cambia seguendo i mutamenti sociali. Queste sono solo alcune delle tappe del percorso in programma il 25 aprile 2016, alle ore 10.00 e l’1 maggio 2016, alle ore 16.00.

Come spieghiamo nel tracciare il percorso di Lecce immaginaria, “questo walking tour racconta come dietro l’esistenza direttamente percepibile di muri e palazzi, l’intitolazione di una strada e il patrimonio di motti e proverbi legati a un luogo, facciano capolino frammenti di storia, e storie, dimenticate o ignorate. Quindi per i più curiosi, per chi è in cerca di una Lecce insolita, sarà non solo interessante ma anche divertente avventurarsi per le stradine della città e scoprirne i segreti”. Lasciatevi guidare alla scoperta di Lecce!

0 comments

No comments yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *